adaclima_tecnico_caldaista

Impianti termo-idraulici in Toscana: in discussione un nuovo regolamento per la manutenzione

In Toscana è stato appena discusso un nuovo regolamento in merito alla manutenzione e al controllo degli impianti di riscaldamento del territorio, in un tavolo di discussione a cui hanno presieduto il presidente di CNA Installazione Impianti Toscana, Maurizio Narra, il portavoce regionale dei termoidraulici, Paolo Pagliarani, una delegazione di dirigenti delle CNA territoriali e l’Assessore regionale all’Ambiente, Federica Fratoni.

I temi affrontati sono stati: il passaggio al Catasto Regionale degli Impianti Termici attraverso la piattaforma SIERT (Sistema Informativo Efficienza Energetica della Regione Toscana), la migrazione dei dati dai catasti provinciali e comunali, la formazione dei manutentori e le relative politiche della Regione stessa.

Nodo centrale della discussione sono state le modalità di passaggio al SIERT (prevista a partire dal 01/01/2018) e l’invio dei rapporti di controllo di efficienza energetica (RCEE).

La Regione ha assicurato che svolgerà tramite A.R.R.R una transizione che prevede la coesistenza dei vari catasti provinciali fino all’avvenuta formazione dei manutentori e l’Assessore Fratoni ha inoltre condiviso la richiesta di CNA di prevedere centri di assistenza tecnica presso le sedi delle associazioni di categoria, la possibilità di sostenere gli interventi di messa in sicurezza degli impianti termici non conformi là dove siano accertate condizioni economiche di difficoltà del responsabile dell’impianto, la creazione di strumenti finanziari per sostenere il rinnovo del parco degli impianti termici in Toscana, la costituzione di un tavolo tecnico per dirimere le problematiche tecnico/normative.

Nelle prossime settimane saranno perfezionati i dettagli delle attività formative rivolte ai manutentori, tenendo conto delle varie realtà territoriali e delle loro criticità, e al personale delle associazioni di categoria.

Il CNA mira alla costituzione del catasto regionale telematico degli impianti termici, considerandolo una grande occasione di semplificazione delle procedure, della loro unificazione su tutto il territorio toscano, di omogeneizzazione dei costi dei bollini per i cittadini.

In un contesto simile, è chiaro che dotarsi di strumenti digitali che semplifichino la gestione telematica della documentazione burocratica relativa agli interventi sia un passo obbligato per i manutentori, perché possano svolgere efficacemente il proprio lavoro.

Catania: nuovo regolamento per la manutenzione delle caldaie

Il consiglio comunale di Catania ha approvato il regolamento che disciplina l’ispezione degli impianti termici della città e della provincia. Lo scopo del nuovo regolamento è quello di consentire la valutazione dello stato di manutenzione degli impianti termici e il loro rendimento energetico. I controlli saranno effettuati con cadenza biennale e da personale comunale, in collaborazione con centri di assistenza tecnica esterni.

Leave A Comment

ADA è un servizio completo a 360° che comprende sia software gestionali agili e completamente personalizzabili, sia gli hardware e tutti i servizi correlati. Una soluzione di sistema che consente la massima efficienza ed efficacia per tutte le attività del CAT.
CONTATTI
Metisoft S.p.A
Via Brodolini 117, 60044 Fabriano (AN)
Num.Verde 800 604 992